Category Archives: BICOCCA SOCIALE

Asta pubblica per la vendita di alloggi Erp – NOVEMBRE 2017.

ASTE MARTELLO

FareBicocca@ informa  in merito alla pubblicazione  del  Bando d’asta pubblica per la vendita di alloggi erp di proprietà di Aler Milano.

ASTA 10 NOVEMBRE 2017  –         TERMINE PRESENTAZIONE OFFERTE ENTRO IL 7 NOVEMBRE 2017 

 Si Allegano  i moduli con gli elenchi e  la documentazione utile alla partecipazione:

ALER.MILANO- PIANOVENDITE – ASTE ALLOGGI –

 bando.pdf OTTOBRE 2017

 Delega-ModC

AttoNotorio-ModA

Offerta-ModB

 

Parco Nord – Viale Berbera – Viale Regno Italico – disturbo alla quiete pubblica. NON bisogna mollare la ” presa”…

altoparlanti-parco-nord--150x150

FareBicocca@ riprende la questione del disturbo alla quiete pubblica e del degrado nelle aree verdi, prendendo spunto dall’area verde del Parco Nord che da sul Viale Berbera da sempre località preferita e frequentata da gruppi di persone di origine sudamericana.

Da alcuni anni grazie all’impegno delle Forze dell’Ordine e della Polizia Locale si è riusciti a minimizzare il problema del disturbo alla quiete pubblica notturna : azioni mirate, presidi fissi e continui controlli hanno in parte allontanato quei personaggi che nel fine settimana costringevano svegli i cittadini degli stabili adiacenti l’area, per via dell’abitudine a diffondere la musica ad altissimo volume urlando ballando tutta notte infischiandosene del diritto al riposo notturno dei cittadini.

L’area è sempre frequentata dalle comunità sudamericane ma negli ultimi periodi pareva essersi normalizzata la situazione, se non che ieri sera ( 15 luglio 2017) un folto gruppo di persone ha  dato vita ad una nottata in musica sparata ad altissimo volume ( se no non è bello).

E’ NECESSARIO che le aree verdi a rischio siano controllate e presidiate sempre senza mai ” mollare” un centimetro altrimenti subito c’e’ chi si approfitta e prende il sopravvento. 

Bisogna introdurre regole più restrittive e ” castighi”  certi con sanzioni amministrative, confische di attrezzature e impianti tecnologici atti a produrre il reato di disturbo alla quiete pubblica, non basta un semplice ” allontanatevi da qui ” è indispensabile EDUCARE in modo serio e deciso le persone che frequentano le aree verdi negli orari notturni. Allora si che si vedranno i risultati.

 

Allego la e-mail inoltrata dall’Assessore di Municipio 9 ( Lega) all’Assessore del Comune  di Milano relativamente alla questione del disturbo alla quiete pubblica in località Viale Berbera Viale Regno Italico

16 luglio – disturbo quiete pubblica Parco Nord Viale Berbera 

ALLEGHIAMO ALCUNI POST PRECEDENTI CORRELATI :

DEGRADO E DISTURBO ALLA QUIETE PUBBLICA AREE VERDI MUNICIPIO 9

GIARDINETTI VIA DON GRIOLI – DEGRADO E DISTURBO ALLA QUIETE PUBBLICA – SETT. 2016

GIARDINETTI DI VIA SILVESTRI – GIUGNO 2017 – DEGRADO E DISTURBO ALLA QUIETE PUBBLICA

COLLINA DEI CILIEGI – LUGLIO 2017 – DISTURBO QUIETE PUBBLICA

 

 

BANDO INTEGRATIVO CASE NEL COMUNE DI MILANO – Dal 26 Giugno 2017 al 3 Ottobre 2017…

casa

FareBicocca@ informa i cittadini dell’apertura del 20° Bando integrativo per l’aggiornamento della graduatoria valevole ai fini dell’assegnazione in locazione di alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica (ERP) nel Comune di Milano.

Ecco la documentazione allegata :

20 bando Promemoria domanda assegnazione

20 BANDO INTEGRATIVO

20 BANDO INTEGRATIVO elenco sedi (1)

 

Per saperne di più alleghiamo il link del Comune di Milano

http://www.comune.milano.it/wps/portal/ist/it/servizi/casa/case_popolari/graduatorie_bandi

Municipio 9 – spazi multi uso e locali scolastici : al via le nuove linee di indirizzo per le concessioni degli spazi multiuso e scolastici ad uso gratuito…

download

FareBicocca@ pubblica l’ ordine del giorno della convocazione del Consiglio di Municipio 9 di domani Giovedì 6 Ottobre 2016, al primo punto dell’O.d.g. la proposta di Delibera relativa alle ” LINEE DI INDIRIZZO PER LA CONCESSIONE DI SPAZI MULTIUSO E DI SPAZI SCOLASTICI PER ATTIVITA’ DI INTERESSE SOCIALE, CULTURALE, RICREATIVO, EDUCATIVO E FORMATIVO” 

Le due Commissioni : Cultura Sport  e Tempo Libero  e Educazione – Attività Produttive nella giornata di ieri 5 Ottobre u.s. hanno dato luogo ad una Commissione congiunta durante la quale si è potuto dibattere in merito al documento di indirizzo  in oggetto e di conseguenza  apportare  utili  modifiche al testo.

Questa proposta di Delibera di Consiglio di Municipio 9  scaturisce da  un percorso di ascolto e di analisi fatto con  le Associazioni e i Cittadini della Zona 9 e dall’esigenza per i Nuovi Municipi di migliorare l’offerta e l’utilizzo  degli spazi multiuso  e dei  locali scolastici offrendo parimenti a  tutte le  Associazioni che operano sul territorio utile sostegno  e giusta   promozione alle loro  attività, manifestazioni ed eventi a favore della vita sociale,  aggregativa e culturale della nostra Zona, dotando la materia di alcune norme utili al buon funzionamento e al migliore utilizzo degli stessi.

Ora un po più di trasparenza e chiarezza!!

Ecco al primo punto le Linee guida di indirizzo per la concessione degli spazi Multiuso e di spazi scolastici ad uso gratuito per attività di interesse sociale, culturale, ricreativo, educativo e formativo .

 

DELIBERATA!!!

6 Ottobre 2016

14542319_1218053418233252_4479390243981957561_o

 

linee-di-indirizzo-per-la-concessione-gratuita-di-6

 

11/10/2016 ” Il Giorno di Milano ”

img_20161011_074755_edit

 

Sicurezza area Parco Nord campo di calcio comunale di Via Cesari : sollecitato l’Assessore alla partita. Ora tocca ad a2a …

via cesari campo
@Farebicocca vi informa che è arrivata finalmente la risposta positiva, a distanza di un anno dalla data di approvazione della delibera (mozione presentata dal Consigliere di Zona 9 Andrea Pellegrini Lega Nord), circa la richiesta di installazione di alcuni lampioni per illuminare la parte di area verde adiacente l’ingresso del campo di calcio oggi totalmente priva di illuminazione.
Vi ricordiamo che l’area in questione è frequentata dai ragazzi che praticano il campo per gli allenamenti serali e quindi l’illuminazione per renderla più sicura era un atto dovuto.
Si spera che A2a proceda in maniera sollecita a tale installazione così da poter assicurare ai fruitori del campo da calcio la sicurezza e l’illuminazione dovuta.
RISCONTRO DELIBERA ILLUMINAZIONE CAMPO VIA CESARI 38
 
 6 AGOSTO 2016
FareBicocca@ pubblica la mail inviata dall’Assessore di Municipio 9  all’attenzione dell’Assessore Granelli affinchè  possa sollecitare  nuovamente  A2a per intervento di  installazione  di alcuni  lampioni di illuminazione pubblica nell’area di Via Cesari 38.

SOLLECITO INOLTRATO ALL’ ASSESSORE GRANELLI PER INSTALLAZIONE LAMPIONI   DI ILLUMINAZIONE VIA CESARI 38 

24 – 12 – 2015 
A seguito di numerosissimi solleciti al fine di conoscere i tempi di installazione di alcuni lampioni di illuminazione pubblica presso il campo comunale di Via Cesari 38,  finalmente ci viene risposto che forse per  fine 2016 saranno  installati i ”  …  ”  lampioni che abbiamo richiesto da più di un anno fa…( delibera del
Quindi,  per farla breve,  se tutto andrà come comunicato dall’Ufficio di Maran la”  luce ” richiesta verrà attivata dopo due abbondanti anni dalla votazione della  delibera CDZ9  che ne richiedeva urgente installazione per motivi di sicurezza…
A Maran interessa di più il Bike Sharing ( visto il numero esagerato di stalli posizionati in zona 9 ) che la SICUREZZA cittadina…

 24 – 12  – 2015 Riscontro Assessore Maran – illuminazione area campo sportivo comunale di Via Cesari 38

(more…)

BANDO PUBBLICO PER ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI AI GENITORI SEPARATI ( ANCHE CON FIGLI )

settori-genitori-separati

FareBicocca@ informa che dal 24 maggio u.s. Aler Milano ha pubblicato  l’avviso di bando per la locazione temporanea riservato a genitori separati e/o divorziati con figli minori.

Scarica di seguito i documenti.

 

-MODULO-PER-DOMANDA Microsoft-Word-

2016 bando_nuclei_monoparentali_CDQ1

ALER.MILANO.IT BANDO PER NUCLEI MONOPARENTALI

Sport, Cultura e Solidarietà : la palestra dell’Università Bicocca di Via R. Giolli può donare felicità…

palestra giolli

@FareBicocca pubblica la mail inviata dall’Associazione sportiva nella quale milita anche Chiara  UILDM  www.uildm.org  (Lotta alla Distrofia Muscolare che tratta patologie SMA, SLA ecc..) l’Associazione opera  su tutto il territorio nazionale e si adopera per  aiutare le persone con disabilità, la sezione di Milano in particolare sostiene lo sport paralimpico e vanta 2 squadre di Milano la prima in seria A1 e la seconda in serie A2, all’interno di queste squadre sono presenti anche studenti dell’Università Bicocca.

Chiara è una giovane ragazza che risiede nel quartiere Bicocca purtroppo è   affetta da una malattia degenerativa che l’ha obbligata su di una sedia a rotelle, questa situazione però NON ha spento la sua voglia di vivere e di fare sport, anzi questa condizione, gli ha dato la forza di combattere TUTTI i giorni per vivere, sognare e giocare come tutti gli altri ragazzi normo dotati.

Ed è  stata questa voglia di vivere che l’ha spinta  a cercare aiuto presso l’Università degli Studi della Bicocca, e pregare  per  poter utilizzare la palestra con  la sua Associazione sportiva e la sua squadra del cuore di hockey. ( DREAM TEAM MILANO) ( TURTLES MILANO)

Questa mail oltre che ad  essere stata inviata alla segreteria dell’Università degli Studi della Bicocca ha raggiunto un consigliere di Zona 9, il quale si era occupato tempo fa  della questione.

E proprio a riguardo dell’utilizzo “aperto al quartiere” della palestra U26 di Via R. Giolli aveva presentato   una mozione divenuta poi delibera che chiedeva appunto la possibilità  di ‘utilizzare  la struttura sportiva anche alle Associazioni sportive della zona che ne avanzavano la richiesta.

DELIBERA CDZ 9 – RICHIESTA UTILIZZO PALESTRA U26

UTILIZZO PALESTRA UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DELLA BICOCCA – MAGGIO 2013

Pensiamo che non ci sia cosa migliore che aiutare questi ragazzi a continuare a giocare, perchè  nello sport hanno trovato la  FORZA e il valore dell’ Amicizia e della  Solidarietà. 

@FareBicocca  auspica  che chi di dovere voglia  concedere  l’ utilizzo   della struttura sportiva.

Ecco la mail inviata dall’Associazione UILDM alla segreteria dell’Università degli Studi della Bicocca :

mail richiesta utilizzo palestra università Bicocca Via Giolli

24 – 4- 2016 MAIL INVIATA DAL CONSIGLIERE DI ZONA 9 AL RETTORE DELL’UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DELLA BICOCCA :

Lettera al Rettore dell’ UNIVERSITA’ BICOCCA – consigliere di zona 9 Pellegrini Andrea

7 MAGGIO 2016 INVIATO SOLLECITO DI RISCONTRO AL MAGNIFICO RETTORE

Sollecito riscontro Magnifico Rettore Università degli Studi della Bicocca

ECCO IL RISCONTRO DELL’UNIVERSITA’ DELLA BICOCCA

8 MAGGIO 2016 

RISCONTRO UNIVERSITA’ BICOCCA

 

 

11 MAGGIO 2016 

Quest’oggi la rappresentate dell’Associazione sportiva UILDM     Chiara    ( www.uildm.orga ) ha avuto un incontro con la  Dott.ssa Garbo Delegato del Rettore per la Disabilità dell’ Università degli Studi di Milano Bicocca ( Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione “Riccardo Massa” )

Questo incontro pare  ( per voce di Chiara)    abbia avuto un esito molto  positivo, probabilmente a presto sarà possibile approntare una programmazione  che riguarderà la calendarizzazione dei  giorni  e gli orari nei quali la struttura sportiva U 26 di Via R. Giolli potrà essere  utilizzata   dai  nostri amici.

Si auspica che questo  probabile “ protocollo d’intesa “ tra L’ Università degli Studi di Milano Bicocca e l’Associazione UILDM sia solo l’inizio di una serie di “ condivisioni” degli spazi  utili a restituire  quei valori  di solidarietà e di sussidiarietà che l’Università, le Associazioni e  le comunità locali hanno necessità di far rivivere affinché TUTTE  le persone possa godere delle strutture presenti sul territorio.

Oggi è una bella giornata!!

11 maggio 2016 e-mail al delegato del Rettore per la Disabilità dell’ Università degli Studi di Milano Bicocca 2016

TURTLES MILANO – SQUADRA BAMBINI

bruno frattini 6 bruno frattini 6

DREAM TEAM MILANO


bruno frattini 4 bruno frattini 3 bruno frattini 7 bruno frattini 8

Post correlati :

MEMORIAL BRUNO FRATTINI – WHELL CHAIR HOKE

Eliminazioni barriere architettoniche : è UN DOVERE intervenire…

vialetto giolli

FareBicocca informa che a seguito della  presentazione dell’ Interrogazione, la Presidente del  CDZ9 ” si porta ” avanti e ci invia una  una risposta molto molto deludente riguardo la questione ” eliminazione delle barriere architettoniche vialetto Via R. Giolli” …

 

 

 

ecco la DELIBERA :

DELIBERA  MOZIONE URGENTE INERENTE L’ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE VIALETTO R.GIOLLI 

mozione urgente CDZ9 per l’eliminazione barriere architettoniche vialetto V.le Suzzani

 

il documento intende sollecitare il Sindaco di Milano e gli Assessori competenti ad intervenire con urgenza alla rimozione delle barriere architettoniche presenti sul Vialetto pedonale di Via R.Giolli ( cordolo marciapiede e paletti dissuasori ) che impediscono la libera circolazione delle persone affette da grave disabilità motoria.

Da circa tre anni si attendono gli interventi di adeguamento ma fino ad oggi nisba, ora con questa DELIBERA   diciamo al Comune di Milano :

 

ORA MUOVETEVI !!!

ARTICOLO DEL 23/02/2016 su ” IL GIORNO DI Milano”

articolo su il Giorno di Milano del 23/02/2016

eliminazione delle barriere architettoniche del 23 02 2016

eliminazione delle barriere architettoiniche

VOTO FINALE

 

 

VIA GIOLLI BARRIERA ARCHITETTONICApaletti dissuasori testi giolli

                                                                   paletti dissuasori  

 

 cordolo

 

vialetto giolli

 

 

018

 

 

012

 

SEGNALAZIONE-CON-SOLLECITO-INTERVENTO-ELIMINAZIONE-BARRIERE-ARCHITETTONICHE-VIALETTO-F-1.-TESTI-GIOLLI[1]

 

Segnalazione-paletti-testi-giolli[1]

 

SEGNALAZIONE-CON-SOLLECITO-INTERVENTO-ELIMINAZIONE-BARRIERE-ARCHITETTONICHE-VIALETTO-F.-TESTI-GIOLLI

 

 

POST PRECEDENTI CORRELATI: 

ELIMINAZIONE BARRIERE ARCHITETTONICHE VIALETTO VIA R.GIOLLI

 

INTITOLAZIONE AUDITORIUM CA’ GRANDA : UN EVENTO CHE ” SA DA FARE ” A TUTTI I COSTI …

auditorium ca granda foto

@Farebicocca continua a seguire con  “sospetto” la questione relativa all’ intitolazione dell’Auditorium Ca’Granda, come avete potuto apprendere dal POST PRECEDENTE, la maggioranza di sinistra ha deciso ( senza condividere la scelta con le opposizioni)  di inserire questo evento dal valore istituzionale e comunitario  all’interno di una manifestazione musicale che nulla ha a che spartire con questo evento, fatta eccezione che,  chi organizza l’evento  risulta essere  l’ Associazione Amici si Zona 9  ( editore del famoso Giornalino di Zona 9 notoriamente di sinistra ) per il  quale collaborano  numerosi consiglieri della maggioranza di sinistra presenti in CDZ9.

Giovedì 31 Marzo u.s.  è accaduto qualcosa di particolarmente inusuale : durante il consiglio dovevano  essere votate e discusse  le due delibere,  una riguardante il contributo economico e il patrocinio oneroso  con l’utilizzo del teatro Auditorium Ca’Granda per la  SERATA JAZZ 2016 organizzata dall’Associazione Amici di Zona 9 e la seconda  riguardante l’atto di inaugurazione per l’intitolazione del medesimo teatro, che però per motivi tecnici è  stata stralciata dall’ordine del giorno…

MX-4112N_20160401_091113_001

E’  risultato  assai anomalo,  visto la decisione della maggioranza di sinistra di voler a tutti i costi far celebrare l’inaugurazione per l’intitolazione ‎del nuovo Teatro Auditorium  assieme  alla   serata  jazz,  ed è molto strano  che,  non sia stato inserita nella delibera il punto relativo a questa disposizione.

La maggioranza ha giustificato lo stralcio della delibera  causa motivi tecnici,  crediamo che questi impedimenti siano frutto di procedure e accorgimenti considerati  con eccessiva fretta e si sa che le ” cose” fatte con la fretta riescono male …

FareBicocca ribadisce  che  l’Auditorium di Niguarda e’ patrimonio di TUTTI i cittadini e di  TUTTE LE ASSOCIAZIONI DI ZONA 9 ,  che,  per motivi a noi sconosciuti sono state estromesse dalla scelta,  la maggioranza di sinistra che governa il CDZ9  ha individuato e deciso in maniera “forzosa” utilizzando modalità e criteri a noi al momento sconosciuti per l assegnazione  all’Associazione Amici di Zona 9 l’organizzazione  dell’evento di inaugurazione per la nuova  intitolazione del teatro Auditorium Ca’ Granda adducendo il pretesto di  un necessario  risparmio economico affinchè vi fosse  una visibilità e partecipazione  maggiore da parte della  cittadinanza…

Ora attendiamo,  come anticipato  durante il consiglio di Zona 9 di giovedì 31 marzo u.s.  di vedere inserita nei prossimi consigli di Zona 9 la delibera che dispone quanto deciso dalla sola maggioranza di sinistra ‎…

@FareBicocca si permette di suggerire alla maggioranza di sinistra che governa il CDZ9 di realizzare questa importante inaugurazione del teatro Auditorium Ca’ Granda creando  un “momento dedicato”,  nel quale coinvolgere  tutte le Associazioni di Zona 9,  i cittadini,  tutti i consiglieri di Zona 9 e la famiglia della personalità scelta (TERESA SARTI STRADA) per  restituire  così in modo sobrio ma Ufficiale e Istituzionale un momento che riteniamo doveroso  celebrare degnamente, evitando qualsiasi situazione inopportuna, come invece la maggioranza ha deciso di fare.

 

14 – 04 2016            Consiglio di Zona 9 

Intervento punto Intitolazione Auditorium Ca’ Granda a 1:o2 

Come avevamo  immaginato ( leggi post precedenti )  la maggioranza di sinistra che governa il CDZ9 NON ha accolto il suggerimento offerto dalle opposizioni e ha approvato in solitudine    l’ intitolazione Auditorium Ca’ Granda con la  modalità che decise  senza aver considerato minimamente  le osservazioni sollevate dalle  opposizioni e da un consigliere della maggioranza ( VERDI  – Anna  Melone )  che chiedevano  di svolgere  l’evento in  un momento unico e interamente dedicato evitando situazioni inopportune e  facilmente strumentali.

il Presidente Medolago (PD) durante il CDZ9 del 14 Aprile u.s.  ha in  prima battuta  letto la mail inviata dall’attuale presidente  dell’Associazione Emergency   Cecilia STRADA  figlia della Professoressa Teresa Santi Strada,   con   la quale   ringraziava  il CDZ9 per aver considerato  il nome della  madre  per un’ intitolazione così importante, inoltre   informava la Presidenza del CDZ9 che il  7 maggio p.v. giorno dell’inaugurazione  non  avrebbe assicurato  la sua presenza in quanto in volo di  rientro dall’ Irak, riferiva che per l’occasione avrebbe presenziato qualcuno di famiglia.

Motivo per il quale si sarebbe dovuto scegliere data diversa per consentire alla Presidente di Emergency di  presenziare all’importante evento dedicato alla madre.

Il CDZ9 e   la sua maggioranza ha ideato “scientificamente”  i due  eventi,  diversi tra loro,  ma che per motivi politici dovevano essere abbinati per probabili accordi presi   a tavolino, la stessa maggioranza ha confezionato  due delibere ad hoc , senza però aver avuto  il coraggio di presentarne soltanto una   come annunciato  in Commissione,  ciò per timore di rendere  troppo   evidente  l’accordo  fatto con l’Associazione Amici si Zona 9 ( editrice del Giornalino di Zona 9).

Già  perchè in questa data ( 7 maggio 2016) il giornalino di Zona 9  assumerà la funzione di ” foglio elettorale ” in sostegno della   coalizione di sinistra per la campagna elettorale di Beppe Sala, per detto  motivo la maggioranza del CDZ9 ha  pensato di presentare due distinte delibere: una riguardante il patrocinio oneroso per la serata Jazz 2016 (articolo sotto riportato) e la seconda   per l’intitolazione dell’ Auditorium Ca’Granda  e  lo svolgimento dell’evento presso l’Auditorium, il tutto omettendo di  indicare gli orari, il relativo  programma  e il nominativo  degli  ospiti che dovranno  intervenire  per l’inaugurazione del Teatro,  “dimenticando ” inoltre di inserire l’importo necessario all’acquisto della targa con dedica e indicare il  capitolo di spesa dal quale recuperare  le risorse economiche.

Come potete osservare dall’articolo sotto riportato estratto dal ” Il Giornale di Zona ” il giornalista fa molta attenzione a nominare l’evento istituzionale, che però, sarà inserito nella serata organizzata dal Associazione Amici di Zona 9 e dal Giornale di Zona 9.

Purtroppo la maggioranza non ha voluto accogliere le richieste presentate dalle opposizioni che suggerivano  di posticipare l’evento al fine di  evitare inopportune “strumentalizzazioni ” politiche,  considerato anche  il periodo elettorale e la funzione svolta dal Giornale di Zona 9 palesemente schierata dalla parte del candidato di centro sinistra.

( esempio ne sono   3 pagine estratte  dal Giornalino di Zona 9 di Maggio 2011 relative alle elezioni amministrative ) 

FullSizeRender_1FullSizeRender_7FullSizeRender_8

Si sarebbe auspicato  quantomeno  un minimo   di rispetto istituzionale per un evento che doveva essere di TUTTI  : cittadini, Associazioni e   consiglieri di Zona 9.

Ha prevalso invece l’appetito elettorale che NON ha lasciato spazio al buon senso e al giusto rispetto che l’evento meritava.

Questo percorso  a nostro avviso non è neppure   scaturito dalla necessità di intitolare la struttura di Viale Ca’ Granda,   la stessa  da tempo ha  già un nome “Auditorium Ca’Granda”  ma per una ghiotta opportunità politica sollecitata e cercata  da qualche ” potente associazione”  che per l’occasione cercherà si sfruttare al meglio la situazione  per i propri tornaconti politici …

La maggioranza del CDZ9 non ha neppure  avuto il coraggio di mettere nero su bianco  quello che in realtà  andrà a realizzare la sera del 7 maggio p.v. per timore di essere scoperta…

 I cittadini e i consiglieri di zona 9 NON sono così stupidi da non capire questi  strani “accordi “…

Purtroppo in questa situazione si è sprecata una preziosa occasione,  che,  avrebbe potuto unire anzichè dividere…

MX-4112N_20160415_092335_001

 

POST PRECEDENTI

 INTITOLAZIONE AUDITORIUM CA GRANDA : NO A STRUMENTALIZZAZIONI POLITICHE

 INTITOLAZIONE AUDITORIUM CA’ GRANDA : I RISULTATI DEL SON

Intitolazione Auditorium Ca’ Granda : risultato scontato …

auditorium ca granda foto

@FareBicocca pubblica il resoconto dei risultati  della votazione  web riguardo  l’intitolazione dell’Auditorium Ca’Granda :

  • Teresa Sarti Strada                      247 voti
  • Giuseppina Re ( detta Pina )       79 voti
  • Gino Bramieri                                29
  • Filippo Migliavacca                       11

RISULTATI VOTAZIONE INTITOLAZIONE AUDITORIUM CA' GRANDA

La Maggioranza di sinistra ha DECISO di realizzare l’evento di inaugurazione del nuovo Auditorium ” Teresa Sarti Strada ” nello stessa serata in cui  l’ Associazione Amici di Zona 9 ( editore del Giornalino di Zona 9 noto mensile di sinistra) realizzerà un concerta Jazz…

La scelta ci dicono e’ scaturita da una ” felice coincidenza” e sempre “per caso” l’ Associazione Amici di Zona 9 gestirà l’evento istituzionale per decisione della maggioranza di sinistra.

Sempre per pura casualità l’evento “cadrà”nel pieno della campagna elettorale…

Le forze politiche di opposizioni presenti hanno espresso parere contrario e hanno richiesto che l’evento di inaugurazione dell’Auditorium venga  realizzato coinvolgendo tutte le realtà associative di Zona 9 in una serata dedicata…

Ma i Presidenti delle Commissioni Cultura e Decentramento non hanno voluto sentire ragioni, troppo ghiotta l’occasione ( a pochi giorni dalle elezioni amministrative )

Ci chiediamo se in 10 anni di Governo del CDZ9 era proprio necessario dare intitolazione  ad una struttura che per 20 anni è stata chiamata Auditorium Ca’ Granda  e a pochi giorni dalle elezioni amministrative…

 

Post precedenti

NO A STRUMENTALIZZAZIONI POLITICHE